Stay hungry, stay foolish

Con il lascito più bello di uno degli uomini più influenti del nostro secolo, condivido con voi l'emozione fortissima di quello che sarà per sempre uno dei giorni più importanti della mia vita.
è arrivato il momento di indossare la corona d'alloro e di aggiungere un altro tassello alla mia formazione. Insomma, tra poco mi laureo!

Chi di voi mi conosce già saprà sicuramente che una delle cose che amo di più al mondo è parlare le lingue, e per questo ho scelto di diventare una mediatrice linguistica presso la SSML GREGORIO VII di Roma. Al momento parlo italiano, inglese, spagnolo, francese e sto studiando arabo, ma non escludo di avvicinarmi ad altre lingue nei prossimi anni.

Forse è stata proprio questa passione insita nel mio essere a far scattare la miccia della mia idea per la Tesi di laurea: vi siete mai chiesti perché gli italiani non parlano inglese?

Non potevo che investigare su questa realtà che è innegabile nella nostra nazione, una domanda alla quale molti hanno cercato di dare risposta nel corso degli anni, e che io vi propongo in questo servizio studiato nei minimi dettagli, con le miei conclusioni e con le interviste di tre insegnanti che utilizzano oggi metodi innovativi per l'insegnamento della lingua inglese nella scuola primaria.

Vi lascio quindi alla visione del mio video, e aspetto i vostri commenti numerosi!



 
VIDEO ITA


 VIDEO EN


 
 VIDEO MUTO


Per i più curiosi, in basso trovate il link per scaricare la mia Tesi di Laurea e il mio Curriculum Vitae in lingua inglese.

Scarica qui il mio curriculum
Scarica qui la mia Tesi di Laurea

Ad maiora.
Camilla

"La signora Dalloway"

Per il mio esame di Literary Adaptation presso la SSML Gregorio VII ho deciso di analizzare uno dei più grandi capolavori della letteratura inglese del XX secolo, "La signora Dalloway" di Virginia Woolf (1882-1941). 
L'esame consiste in due video, uno in italiano e uno in lingua inglese, dove si presenta il confronto tra il libro e il film tratto dall'omonimo romanzo.

Pubblico qua entrambi i video, se siete curiosi date un click e visualizzate! :)


VIDEO IN INGLESE



VIDEO IN ITALIANO




                                                                                           Sara Silvestrini

Harold e Maude, la storia d'amore che non conosce età


Quando ho dovuto scegliere l'opera da recensire per l'esame di Literary Adaptation ancora non conoscevo questo capolavoro degli anni '70. Una storia d'amore sicuramente poco convenzionale, tra una settantanovenne libertina e un diciannovenne schiavo delle regole di una società proibizionista dove la libertà, l'amore e l'amicizia vengono esaltati tramite il sentimento puro e senza calcoli dei due protagonisti. 

Harold e Maude è un libro, e un film, che vale la pena conoscere: per riflettere e per sperare in un mondo migliore. 
Volete sapere che ne penso? 
Date un'occhiata qui sotto: il primo video è in italiano, il secondo in inglese...e io sono la voce narrante! Scegliete quello che più preferite :) 

a presto, 
C. 


VIDEO ITA 

 VIDEO EN 


Si ringraziano la Professoressa Adriana Bisirri e il Professor Alfredo Rocca per la loro collaborazione nella realizzazione di questo progetto finale. 

La Quintessa

I was wearing: sweater and socks CALZEDONIA - skirt ZARA- shoes UNDERGROUND CREEPERS- bag CAR SHOE

Adoro trascorrere i pranzi della domenica in famiglia, ancora di più quando si tratta di passarli fuori, in posticini sfiziosi come la Quintessa.

R.I.P. diet

I was wearing: sweater RIP DIET by Mr Gugu & Miss Go


Riposa in pace, dieta.
Come se fossi golosa: i dolci non mi fanno impazzire, lo ammetto, e forse questa felpa mi rappresenta meno di chiunque altro, ma adoro i colori e le fantasie Mr Gugu & Miss Go  e non potevo lasciarmi scappare l'opportunità di una collaborazione con questo brand.

Orange spring


Daddy Style






Salone Internazionale del Mobile




Circa due settimane fa la Fiera di Milano è stata protagonista della 56a edizione del Salone Internazionale del Mobile, evento dedicato al grande settore dell'arredo e del design che da anni coniuga business e cultura.
Scrivo questo articolo per raccontarvi la mia esperienza diretta in Salone; ho avuto infatti la possibilità di lavorare come hostess nello stand di ETHIMO, una prestigiosa azienda italiana specializzata nell'outdoor decorhttps://www.ethimo.com/index.asp?lang=it
Per un'intera settimana mi sono trovata totalmente immersa nello splendido settore del design, a contatto con migliaia di culture differenti, immersa in un qualcosa che definirei "surreale" per quel che riguarda l'arredo e i complementi d'arredo, un'esperienza davvero unica che mi ha dato la possibilità di mettere in pratica le mie conoscenze, studiando mediazione linguistica e anche di conoscere le migliori imprese che operano in questo straordinario settore.
Il mio compito era quello di accogliere i clienti del settore (architetti, designer, giornalisti...) provenienti da tutto il mondo, chiedere loro un biglietto da visita da inserire poi in un contenitore di fogli apposito, in base al paese di provenienza, consegnare i cataloghi e dare loro ogni tipo di informazione relativa allo stand!
Una settimana davvero carica di lavoro ma anche piena di emozioni e vitalità!
Consiglio a tutti voi lettori di fare un biglietto per la prossima Fiera, per godervi così una giornata fantastica all'insegna del design e della creatività!

Ecco alcune foto di me "all'opera" e di alcuni articoli presenti in stand! :)
























                                                                                                                  Sara Silvestrini


Paula Cademartori for KARTELL

#PaulalovesKartell!

Ecco l'hashtag che esprime tutto!

Sicuramente, per molti di voi, Kartell non sarà un nome del tutto sconosciuto, parliamo infatti dell'azienda leader del design, fondata nel 1949, simbolo della progettualità Made in Italy!
Grazie alla sua produzione del tutto singolare di mobili, illuminazioni, complementi d'arredo ed accessori per la casa è riuscita negli anni a conquistarsi un primato tra le aziende di design più prestigiose d'Italia, acquistando così grande visibilità ed importanza.

La divisione Kartell à la mode è attiva dal 2008 con lo scopo di proporre e commercializzare accessori fashion, intraprendendo così anche la strada del fashion design.
Del tutto particolare è infatti la sua continua collaborazione con grandi brand, quali Paula Cademartori!

É arrivata la collezione per Kartell à la mode by Paula Cademartori per la primavera/estate 2017, composta da un sandalo e una borsa che vede protagonista la natura esotica del Giardino Botanico di Rio de Janeiro, dominato da grande vegetazione, come orchidee e bromeliacee, distinte da toni del tutto delicati e dalle numerose specie di farfalle e tucani dai colori brillanti che contribuiscono a regalare un tocco di vitalità e di "freschezza" alla collezione!

Vi presento la borsa Parati che richiama il tema dell'amore universale con peonie, orchidee e dalie per un "retrogusto" esotico e il sandalo Knot, disponibile in più colori!

Fatevi travolgere dalla curiosità e, per maggiori dettagli sulla collezione, visitate il sito http://www.kartell.com/it/cademartori_section

Per informazioni sull'azienda, http://www.kartell.com/it





                                                                                     PARATI






KNOT





                                                                                                        Sara Silvestrini







                                                                                                                      
                                                                                                                           

                                                                                                                    

                                                                                                                















Weekend in vista? Visitate Bruges



Se tutto ciò di cui avete bisogno è una piccola e deliziosa cittadina romantica perfetta per un weekend in vista delle vacanze di Pasqua, non direte mai di no a una due giorni a Bruges, cittadina deliziosa del Belgio. Troppi sono gli aneddoti che la rendono una città romanticissima, primo fra tutti il "Lake of Love" che domina la città, ospitando una colonia di cigni bianchissimi che si diletta in totale libertà. 

Ho visitato Bruges quest'anno con la mia famiglia per una 'family reunion' che non avveniva da tempo e non vedo l'ora di rivisitarla con il mio amore. Bruges è perfetta se state cercando un piccolo angolo di paradiso dall'atmosfera romantica, e mentre dico romantica immagino la tipica immagine da manuale di letteratura del liceo dove di fianco alla poesia de "l'Infinito" di Leopardi vi era la foto del Viandante sul Mare di Nebbia di Friedrich. Perché Bruges è avvolta dalla nebbia in un modo davvero inusuale, e questo la rende speciale. 

Se siete amanti delle passeggiate, dell'arte fiamminga dai dettagli minuziosi e realistici, dello stufato e soprattutto della birra, Bruges è il paradiso. Basterà infatti passeggiare in totale relax per poter ammirare ogni scorcio della città, e visitare i principali punti di interesse tra cui:
Markt Square, la Piazza del mercato.Uno dei luoghi più fotografati di tutta Bruges, che lascia pensare che tutte le case della città abbiano quei deliziosi tetti a punta in stile olandese, ma in realtà non è così. è la più fotografata perché è proprio l'unica parte della città in cui si possono ammirare quelle deliziose casette colorate. Ad ogni modo, vale la pena visitarla, magari gustandosi un waffle caldo.


Cosa vedere e cosa fare a Bruges o meglio cosa ho visto e cosa vi consiglio di fare
 Tour delle attrazioni della città con MUSEUMPASS 
 Amanti dell'arte e dei fiamminghi, immergetevi nei dettagli minuziosi e realistici della patria di questo stile. Top Tip: presso ogni Museo facente parte del circuito comunale potrete accedere con un pass valido due giorni dalla prima timbratura chiamato MUSEUM PASS. Il costo è 20 euro e vi permetterà di accedere a tutte (14) le attrazioni più importanti della città.Cliccate qui se avete bisogno di maggiori informazioni.




Passeggiata lungo il Lake of Love
Nebbia, nebbia e ancora nebbia. Silenzio. Questo è più o meno il ricordo che ho di Lake of Love.
Fate una passeggiata dopo essere usciti dal Beghinaggio, sedetevi ad una panchina, fingetevi Leopardi e immaginate l'infinito.


 
Tour amatoriale delle cioccolaterie di Bruges

Arrivati a Bruges noterete ben presto che non si vive di sola birra, ma anche e soprattutto di cioccolata. In tutte le forme, qualità, sapori e colori. (S)fortunatamente sono una big fan del salato perciò questa attrazione culinaria non ha fatto breccia nel mio cuore. Ma vale la pena entrare, in ogni cioccolateria che incontrerete nel vostro cammino perché i cioccolati di Bruges sono delle vere piccole opere d'arte.


Gustare un delizioso Waffle caldo 
Ne ho mangiati tanti. Tutti buonissimi. Da provare!



Non meno importante, cosa mangiare. Nota dolente per il nostro palato italiano meno affine ai sapori della cucina belga. Eppure, le mie esperienze sono state sorprendentemente piacevoli per questo mi sento di consigliarvi questi posticini:
  1. Bistro Le Pompe se volete provare il tipico "beef stew" e se le porzioni da degustazione non vi sono mai bastate, questo è il posto che fa per voi. L'ho scovato positivamente su TripAdvisor e ne sono rimasta molto contenta. Piccolo suggerimento: a detta dei belgi, solo noi italiani beviamo l'acqua. E soprattutto, solo noi italiani ci lamentiamo per i prezzi esorbitanti di quella in bottiglia. Visto che vi trovate in una delle patrie indiscusse della birra, ordinate un bel boccale di Brugse Zot e beveteci su. Con lo stew bollente ci sta da Dio!

  1. 2 BE è il posto ideale per fare un aperitivo immersi nella nebbia del canale, pasteggiando formaggio e stuzzichini, assieme ad una selezione di più di .... tapbeer, ovvero birre alla spina. Provare per credere.






"Sometimes on the way to the dream you get lost and find another one" N.L.
A volte basta fermarsi a prendere un cartoccio di fries per scoprire che i sogni che hai nel cuore non avranno mai fine. E che tua madre ha più occhio di te e  ti fa notare una bellissima frase sul muro.
 
Spero che la mia versione di Bruges vi sia piaciuta, 
a presto con il prossimo #travel post

Cami
 
 



San Valentino brillante





I diamanti sono da sempre i migliori amici delle donne. Saremo un po’ futili e a volte anche capricciose, perché no. Ma almeno, abbiamo buon gusto. E si avvicina quel momento dell’anno in cui possiamo pretendere un’attenzione in più (rispetto alle restanti 364 l’anno). Ci piace brillare e per questo probabilmente siamo attratte da tutte le cose che luccicano, e quando a brillare sono anche gli occhi vuol dire che il nostro amore ci ha proprio sorpreso!

Se questo San Valentino siete alla ricerca di un regalo speciale, che possa far brillare i vostri e i suoi di occhi, affidatevi a Eilat Diamonds. Quest’azienda italiana propone  un’iniziativa dolcissima che unisce al valore speciale di un diamante, l’unicità di una rosa stabilizzata offerta in collaborazione con Interflora

Acquistare un diamante è da sempre sinonimo d’investimento, regalarlo è forse il modo più bello per suggellare la vostra unione.  Acquistare un diamante Eilat è un’emozione che inizia dalla confezione. È possibile infatti acquistare i diamanti nella confezione blister, che mantiene il valore della pietra nel tempo, e personalizzarla con una dedica d’amore o ancora meglio, con una foto che vi ritrae entrambi.

Questo San Valentino in particolare, non dovrete scegliere tra i fiori o un regalo perché con Eilat potrete farli insieme. Acquistando un diamante presso le gioiellerie che hanno aderito all’iniziativa Eilat + Interflora riceverete in regalo un’esclusiva rosa stabilizzata Interflora, una rosa che conserverà il suo aspetto intatto per almeno due anni.

Altrimenti se non avete possibilità di recarvi in gioielleria, sul sito Eilat Diamonds è possibile scegliere fra tre tipologie di confezione monitor, led o light da abbinare al vostro diamante. Se siete amanti dei video la confezione monitor vi permetterà di caricare all’interno un video che vi ritrae o una slideshow di foto; la confezione led risalterà con la sua luce la brillantezza del diamante, mentre la confezione light lascerà spazio alla semplicità del vostro messaggio d’amore.

Una volta scelta la confezione, non vi resta che personalizzare il blister del vostro diamante, caricando la vostra foto o il vostro messaggio d’amore. Poi potrete scegliere la caratura da un minimo di 3 a un massimo di 33 punti.
Scelta la confezione, scelto il brillante e il messaggio d’amore, non vi resta che aspettare la consegna, e sorprendere col cuore il vostro amore. 

Saprete farle brillare gli occhi ancora una volta. 
Buon San Valentino.

Confezione Light con blister e rosa stabilizzata INTERFLORA in regalo


Campione di diamante in blister con dedica di San Valentino
 








#fishnet socks





Arriva. Impazza. Finisce scemando. Si potrebbero descrivere più o meno così i momenti di vita di un #trend di tutto rispetto. E adesso è il momento dei fishnet socks, ovvero i calzini a rete. Li abbiamo visti indossare ovunque, con le sneakers, meglio ancora se con le Vans old skool, con le decolletés o il texano. Ci piacciono in tutte le varianti.  In principio erano le calze, rigorosamente sotto il denim lacerato. A primavera sono i calzini, nella variante più leggera e minimalista. Vi lascio una carrellata di inspo da Pinterest, così potete ammirarli, assimilarli e definitivamente renderli vostri con l'iniziare delle belle giornate. Peace and Love.







Dove acquistarli?


 CALZEDONIA, in negozio 3,50 euro

Barbie aiuta il Centro Italia



Le idee a scopo benefico fanno sempre piacere. Le belle idee in cui Barbie la fa da protagonista e lo scopo benefico è aiutare la popolazione del centro Italia colpita dal terremoto ancor di più. Protagonisti di questa iniziativa che vede la bambola cult degli anni 90 interpretare le visioni dei più grandi talenti in fatto di moda attuale, sono la Mattel e YOOX, la piattaforma italiana di shopping online capitanata dal genio visionario di Federico Marchetti, che farà sfilare le Barbie protagoniste del progetto Vogue Talents “Barbie Global Beauty” in una vera e propria catwalk di beneficienza.
Paula Cademartori, Stella Jean e MSGM sono le mie preferite. Giudicate voi il resto. E se le vostre tasche e cuore lo permettono, perché non aggiungerle alla collezione? Ciascuna Barbie è in vendita al prezzo di 2500 euro sul sito di Yoox.
Che bello quando la moda e il talento sposano il lato umano.
Chapeau!





Latest Instagrams

© The Fashion Mix. Design by Fearne.